Era il 1998 quando WIDE Automation adottava per la prima volta l’identità visiva che l’avrebbe accompagnata per 20 anni: un brand name nato per puro caso, maturato in poche ore nella mente dei soci fondatori, che intendevano evocare un concetto di impresa in continua trasformazione e l’auspicio di un’incessante espansione.

Dopo 20 anni, con l’intento di dare nuovo slancio all’identità aziendale, WIDE Automation ha sentito la necessità di ideare una nuova brand identity, dalla cifra stilistico-estetica più accattivante e al passo coi tempi. Dopo un processo di studio lungo e approfondito, si è arrivati a ridefinire un’identità visiva che integrasse innovazione e continuità con il passato.

Il nuovo logo si compone di una parte testuale (logotipo) e di un simbolo, che aggiunge un elemento distintivo alla precedente marca testuale. Il simbolo conserva i toni dell’arancio (spesso associato ad energia e a dinamismo) del logo originale, ed è il risultato della contrapposizione di due monogrammi, fusi in un gioco di ombre.

Il logotipo introduce un nuovo colore: il blu scuro, complementare dell’arancio presente nel pittogramma e tradizionalmente simbolo di affidabilità e sicurezza. Il passaggio dal maiuscolo al minuscolo vuole trasmettere maggiore vicinanza e informalità, avvalorate dalla scelta di un tipo di carattere essenziale e dalla riconoscibilità consolidata.